Comprensione delle parti della serratura della porta: di cosa è composta una serratura?

Introduzione

Hai sentito il detto: "Non puoi vedere una foresta per gli alberi". Lo stesso vale per le serrature delle porte. È facile lasciarsi sopraffare dai tipi e dai componenti delle serrature disponibili. Quindi, iniziamo discutendo di come funzionano le serrature e poi approfondiremo da cosa sono costituite.

Perché abbiamo bisogno di conoscere le parti di una serratura?

Ecco alcuni motivi:

  • Quando le nostre serrature non funzionano più come previsto, sostituiamo immediatamente il tutto. Ma il problema potrebbe verificarsi in una piccola parte della serratura, quindi acquistarne una completamente nuova potrebbe essere uno spreco.
  • Vari tipi di serrature sul mercato rendono difficile sceglierne una per residenti o uffici. Se abbiamo familiarità con la terminologia di base del fabbro, possiamo distinguere diverse serrature per decidere quale è adatta.
  • È utile per qualsiasi fai-da-te sapere come funzionano le cose in casa. Comprendere le diverse parti che lavorano insieme per far funzionare la maniglia e la serratura di una porta può aiutarti a risolvere piccoli problemi da solo.
  • Conoscere le parti della tua serratura ti aiuterà a decidere il tipo di serratura di cui hai bisogno, come migliorare la sicurezza della tua porta e come riparare la tua serratura. Ad esempio, se hai una porta di legno ma vuoi installare un catenaccio elettronico, avrai bisogno di una serratura diversa rispetto a quella che avrebbe se la tua porta fosse di metallo e avesse già installato qualcos'altro.
  • Sapere cosa fa ogni parte ti permetterà anche di capire meglio come migliorare la sicurezza della tua casa attraverso adeguate tecniche di chiusura e manutenzione.
  • Conoscere questi componenti aiuterà anche a riparare i lavori—se una parte si rompe o non funziona correttamente, saprai dove va e come funziona di nuovo per la protezione della tua casa!

La cosa principale da ricordare è che esistono molti tipi diversi di serrature. Il miglior dispositivo per la tua casa o azienda dipende dal livello di sicurezza richiesto e da cosa è più importante per te: praticità o costo.

Ogni tipo di serratura è costruita in modo diverso, quindi in questa guida la esamineremo l'anatomia di una tipica serratura solitamente utilizzata nelle case o negli edifici commerciali leggeri.

Quali sono i principali tipi di serrature che utilizziamo?

Usiamo diversi tipi di serrature, ma i due sono a mortasa e cilindrici.

Serrature da infilare – Le serrature da infilare sono fissate alla porta e al telaio, rendendone difficile la rimozione senza danneggiare entrambi gli oggetti. Spesso vengono in coppia e hanno un meccanismo di catenaccio che può essere bloccato indipendentemente dalla serratura principale. Questo tipo di serratura viene spesso utilizzato negli edifici commerciali dove la sicurezza è importante.

Serrature Cilindriche - Queste serrature possono essere rimosse senza smontare completamente lo stipite o il telaio, rendendole ideali per l'uso domestico o altre situazioni in cui si desidera flessibilità nella rimozione o sostituzione dell'hardware (come durante le riparazioni).

Parti della serratura da infilare

Il serratura da infilare è una serratura che utilizza un cilindro e una chiave per aprire la porta. È installato nella porta e ha molte parti che lavorano insieme per fissarlo quando sblocchi la chiave o la tessera. Queste parti lavorano insieme per tenere gli intrusi fuori dalla tua casa e garantire che nessuno rubi nulla dall'interno.

Parti della serratura da infilare

Ecco alcune delle parti più comuni della serratura da infilare:

  • Corpo serratura: Questo è il pezzo principale che ospita tutti i componenti all'interno e contiene un involucro interno ed esterno. Ha anche una manopola o una leva che gira quando la tiri.
  • Il cilindro della serratura si apre quando si gira la chiave per sbloccarla o bloccarla. Ospita molle e perni interni che lavorano insieme ad altre parti come un pomello del catenaccio, che mantiene la porta sicura quando è chiusa impedendo l'ingresso attraverso la forza tramite una spinta verso l'alto sulla maniglia/pomello della porta o sulla piastra di riscontro (che si trova nell'angolo inferiore del telaio della tua porta).
  • Manopola catenaccio: Questa parte consente di estrarre manualmente il catenaccio dall'interno per mantenere la porta più sicura quando è chiusa, impedendo l'ingresso attraverso la forza tramite una spinta verso l'alto sulla maniglia/pomello della porta o sulla piastra di riscontro. Una maniglia a leva attaccata a un catenaccio all'interno della porta può essere ruotata per sbloccarla o bloccarla.
  • Maniglia a leva: La maniglia a leva, o pomolo, è il pomello che usi per aprire e chiudere la porta. Questa parte contiene anche un meccanismo a molla e una camma di apertura (a volte chiamata nottolino).
  • Mandrino: Il mandrino collega la maniglia della leva al suo alloggiamento all'interno del telaio della porta mediante un meccanismo a perno del cilindro interno noto come "asta di azionamento".
  • Battuta: Un pezzo di metallo sul telaio della porta che accetta un catenaccio, impedendo che venga rimosso dall'interno senza danneggiare nessuna delle due opere (la piastra di riscontro è solitamente tenuta in posizione da viti).
  • Catenaccio: Questa parte è inserita in un foro sul frontalino per fissarla in posizione e può essere bloccata o sbloccata con una chiave da entrambi i lati della porta.
  • Catenaccio: Questa parte torna in posizione dopo essere stata rilasciata ruotando una manopola o una maniglia a leva sul telaio della porta per aprire la serratura, quindi scorre di nuovo quando la chiudi.
  • Linguetta antifrizione: uno scudo antitrapano impedisce a qualcuno di perforare qualsiasi parte del proprio sistema di serratura, compresi i catenacci, per aprirli senza permesso.
  • Primavera: La molla è collegata a un'estremità a una camma di chiusura o a un nottolino all'interno della maniglia della leva e collegata all'altro lato da una "asta di azionamento" che la attraversa.
  • faceplate: Questo copre il foro praticato nella porta per il passaggio del chiavistello e lo tiene chiuso

Parti della serratura cilindrica

Le serrature cilindriche sono il tipo più comune di serratura per porte e possono essere installate su porte esterne e interne. Usano una chiave cilindrica per sbloccare il meccanismo di blocco, permettendo alla porta di aprirsi.

Le serrature cilindriche sono comuni nelle porte residenziali e commerciali, il tipo più comune negli Stati Uniti. Possono essere installati su varie porte, dalle porte tagliafuoco in legno a quelle in acciaio.

Per capire come funziona una serratura cilindrica, devi prima conoscere le parti che compongono una serratura cilindrica. Questi includono:

Parti della serratura cilindrica

Cilindro (corpo serratura)

La serratura a perno è una delle serrature più diffuse al mondo. La maggior parte delle porte esterne, come quelle anteriori, sono dotate di un cilindro con serratura a pistoncino, che consente di bloccare/sbloccare la maniglia con una chiave.

Un cilindro della serratura è costituito dall'intero meccanismo di chiusura. Svolge il ruolo principale all'interno della serratura, quindi la maggior parte delle persone lo chiama il corpo della serratura.

Il cilindro, o corpo serratura, fa parte della serratura della porta dove si inserisce la chiave. Quando è chiuso, il cilindro si innesta su una serie di perni caricati a molla, che ne impediscono la rotazione. Quando si inserisce una chiave, il bordo irregolare spinge i perni verso l'alto per adattarsi all'altezza della chiave in quella posizione all'interno del corpo della serratura.

Riconosce la chiave corretta quando i perni si spostano nelle loro posizioni corrette. Questo "apre" il cilindro, permettendo al catenaccio di procedere e di aprire la porta.

Manopole e Maniglie

La serratura della porta comune avrà due pomelli o maniglie: uno all'interno della porta e uno all'esterno. Puoi montarli separatamente sulla tua serratura o sono parti fisse su un telaio della serratura.

La manopola o la maniglia interna in genere include una rotazione del pollice che consente di innestare il meccanismo di bloccaggio con le dita. Nel frattempo, la manopola o la maniglia esterna presenta tipicamente un cilindro della serratura che richiede una chiave per innestare e disinnestare il meccanismo di bloccaggio.

I pomelli e le maniglie delle porte possono contenere una varietà di diversi dispositivi di chiusura. Il tipo più comune di serratura che si trova sulle porte esterne è il cilindro a perno che utilizza una chiave di casa tradizionale per bloccare e sbloccare.

Rosa

La rosa o rosetta è tipicamente un piatto rotondo che svolge due funzioni.

Innanzitutto nasconde e protegge il meccanismo interno della maniglia. In secondo luogo, è un elemento decorativo che rende bella la tua porta.

La maggior parte delle maniglie delle porte ha rosette sia per l'interno che per l'esterno. La rosa interna va all'interno della porta e in genere ti dà accesso alle viti di montaggio che fissano la serratura alla porta. Nel frattempo, la rosa esterna esce dalla porta ed è priva di qualsiasi componente che possa essere smontato o manipolato.

Inoltre, alcune serrature utilizzano una piastra di montaggio per tenere insieme la maniglia della porta e utilizzano una "rosa nascosta" che copre completamente le viti.

Bullone o scrocco

La serratura innesta un chiavistello all'interno della porta. È una piccola ma importante parte della serratura; i bulloni sporgeranno dalla tua porta per impegnare il telaio della porta quando il cilindro è bloccato, quindi si ritireranno quando sbloccato. Questa parte arresta o consente l'apertura di una porta.

Esistono quattro stili principali di chiavistello (o chiavistello): un chiavistello a molla, un catenaccio, un chiavistello a botte e un chiavistello.

  • Bullone a molla: Uno scrocco è un chiavistello tenuto da una clip a molla. La molla viene compressa per sbloccare il chiavistello e, una volta rilasciata, scatta in posizione di blocco. Questo tipo di porta generalmente si blocca automaticamente quando è chiusa. Ciò significa che la chiusura dell'ingresso comporterà l'autobloccaggio automatico del chiavistello a molla senza bisogno di una chiave. Ci permette di uscire di casa sapendo che si chiude saldamente dietro di noi. Tuttavia, tieni presente che questo tipo di serratura può facilmente chiuderti fuori di casa mentre la tua chiave è ancora dentro.
  • Catenaccio: Un deadlatch non ha un meccanismo di caricamento a molla e non funziona con un sistema a molla. Può essere bloccato o sbloccato utilizzando una chiave o un pomello su un lato della porta. I catenacci sono generalmente considerati la scelta più sicura tra i due tipi di catenacci, specialmente quando la serratura ha un pistone del catenaccio. Puoi bloccarlo o sbloccarlo solo usando una chiave da uno dei lati della porta. La maggior parte delle persone concorda sul fatto che i catenacci offrono maggiore sicurezza rispetto ai bulloni a molla poiché non è possibile forzarli nuovamente nella serratura senza la chiave compatibile.
  • Bullone a botte: Un bullone a botte contiene un lungo cilindro metallico orizzontale guidato da una spinta del pollice per bloccare o sbloccare la porta. Il bullone a botte si innesta nella cavità metallica corrispondente del telaio della porta quando lo chiudi e si ritira all'interno del frontalino quando viene aperto.
  • Cerniera Bullone: I bulloni delle cerniere sulla porta aggiungono ulteriore sicurezza. Quando qualcuno tenta di entrare, il meccanismo del chiavistello impedisce che le doppie porte vengano forzate dai cardini. Questo tipo di serratura è adatto per porte in legno con chiavistello in acciaio temprato. Quando lo chiudi, sporgerà dal telaio della porta e si bloccherà in un foro.

Scatola e contropiastra

Il bullone si estende dal cilindro in un piccolo foro di forma quadrata, la “scatola”. La scatola è progettata per tenere saldamente il chiavistello nel telaio della porta quando la serratura è inserita.

La piastra di riscontro è un pezzo di metallo che si fissa al telaio della porta allo stesso livello della serratura. Il suo scopo è quello di guidare il catenaccio dal cilindro nella scatola della struttura e dare ulteriore rinforzo al meccanismo di chiusura.

La piastra di riscontro può anche offrire un foro di dimensioni corrette per la serratura e il catenaccio, evitando che il bullone danneggi il telaio della porta.

Il suo foro di apertura si innesta con il chiavistello ogni volta che chiudi la porta. In alcuni casi, una contropiastra ha un labbro per la corretta direzione di guida del chiavistello.

Quando si cambia una serratura, sostituire sempre la vecchia bocchetta con quella nuova. Anche se la vecchia piastra può sembrare funzionante, potrebbe essere troppo grande e non agganciare la serratura.

Piatto a faccia

Il frontalino è fissato all'esterno del bordo verticale della porta. Il suo foro interno per il passaggio e il bloccaggio del chiavistello all'interno della corrispondente bocchetta del telaio della porta.

Mandrino

Il mandrino è una barra quadrata che collega entrambi i pomelli e passa attraverso il centro del pomello. Questa forma dell'asta è quadrata perché quando si ruota, il mandrino ruota e ritrae il bullone a molla, consentendo alla porta di aprirsi facilmente.

Stantuffo bloccante

Per comodità, l'estremità di alcuni chiavistelli speciali è inclinata su un lato, il che consente di spingere la porta chiusa senza ruotare manualmente la maniglia per far rientrare il chiavistello.

Tuttavia, questa inclinazione rende vulnerabile la maniglia della porta, anche quando è chiusa a chiave. Inoltre, il cilindro della serratura impedisce alle maniglie di ruotare e non al chiavistello di rientrare.

Di conseguenza, questi blocchi sono vulnerabili agli attacchi di scivolamento e shimming, come aggirare un blocco con una carta di credito. Questo è il motivo per cui le porte esterne dovrebbero utilizzare un catenaccio come misura di sicurezza primaria.

Meccanismo di blocco della porta: la serratura a perno

La maggior parte dei pomelli delle porte esterne avrà un cilindro con serratura a perno, quindi diamo un'occhiata a come funzionano queste serrature.

La serratura a perno è composta da 6 componenti primari.

Comprensione delle parti della serratura della porta: di cosa è composta una serratura? 1

Questi componenti sono:

  1. L'alloggiamento della serratura: Il guscio esterno della serratura che contiene il resto dei componenti funzionali della serratura.
  2. La spina: Un piccolo cilindro ruota all'interno dell'alloggiamento quando viene utilizzata la chiave corretta.
  3. La linea di taglio: Lo spazio fisico tra la spina e l'alloggiamento.
  4. I Pin chiave: I perni inferiori sono tagliati a diverse altezze per adattarsi ai tagli su una chiave.
  5. I perni del conducente: Tenere chiusa la serratura bloccando la linea di taglio.
  6. Le Sorgenti: Utilizzato per forzare i perni nella spina della serratura e aiutare a leggere la chiave.

Quindi capiamo i componenti, ma come funziona una serratura?

Come mostrato nell'animazione sottostante, quando la chiave corretta viene inserita nella spina, aumenta lo spazio tra la chiave e i perni del driver fino alla linea di taglio, ovvero lo spazio tra la spina e l'alloggiamento.

Quando lo spazio tra i perni e la linea di taglio si unisce, non vi è più alcun ostacolo alla linea di taglio e il tappo può ruotare.

Come migliorare la sicurezza della tua porta?

Una serratura a maniglia è un buon primo passo, ma non farà molto per proteggere te, la tua famiglia o la tua proprietà. Il bello è che puoi aggiornare la tua sicurezza in altri modi. Copriamo cinque semplici modi per rafforzare la sicurezza della tua porta.

Ci sono alcune cose che puoi fare per migliorare la sicurezza della tua serratura:

1. Aggiorna la tua serratura

La prima cosa ovvia che puoi fare per migliorare la sicurezza della tua porta è ottenere una serratura principale migliore.

Puoi aggiornare il tuo lucchetto per renderlo più difficile da forzare e rompere. Le serrature elettroniche sono un'ottima opzione in quanto richiedono un codice univoco, che viene modificato regolarmente. La serratura elettronica dispone anche di un allarme sonoro che si attiva in caso di inserimento di un codice errato, avvisandoti di tentativi di manomissione.

Le serrature elettroniche sono molto diverse dalle tradizionali serrature a molla o con catenaccio. Si basano su una serie di magneti e piccoli motori elettrici che si attivano per aprirsi e chiudersi. Le serrature elettroniche sono programmate per richiedere la corretta combinazione di tastiera, portachiavi, scheda di accesso o dati biometrici, come le impronte digitali, per sbloccarsi.

Le serrature elettroniche intelligenti sono serrature elettroniche che possono essere controllate da remoto tramite un'applicazione per smartphone. Un imprenditore può monitorare il traffico, limitare l'accesso attraverso determinate porte, bloccare le porte e attivare il sistema di sicurezza senza avvicinarsi all'edificio. Solitamente le serrature elettroniche intelligenti dispongono anche di un cilindro a chiave meccanica per consentire l’accesso con una chiave standard.

2. Aggiorna la tua porta

Molti non considerano la porta stessa un punto debole. Non importa quanto siano buone le tue serrature o quante ne hai.

Nessun'altra misura di sicurezza preventiva è importante se si dispone di una porta leggera o cava che può essere facilmente rotta con la forza. Prendi in considerazione l'idea di aggiornare la tua porta in legno massello o acciaio.

3. Aggiungi un catenaccio

Se la tua porta non ha un catenaccio, questa dovrebbe essere una delle prime cose che aggiungi. I catenacci estendono un bullone manuale nel telaio della porta. Tuttavia, sbloccare le serrature delle maniglie delle porte; non sono caricati a molla e non possono essere spessorati o fatti scivolare.

Se installati correttamente, possono aiutare la tua porta a resistere agli attacchi di forza bruta. Tuttavia, sono resistenti solo quanto la porta e il telaio della porta.

Sono anche altrettanto vulnerabili ai metodi di aggiramento come il lockpicking e il lock bumping. Detto questo, aggiungono anche un blocco secondario che deve essere aggirato prima dell'ingresso.

I catenacci sono un importante livello di sicurezza che nessuno dovrebbe ignorare.

4. Utilizzare viti più lunghe nella contropiastra

Uno dei vantaggi della piastra di attacco è che aiuta ad assorbire la forza fisica sulla porta, come un tentativo di calcio d'ingresso.

Tuttavia, questi vantaggi possono essere sprecati se la contropiastra viene installata utilizzando viti corte che possono essere facilmente strappate. Utilizzare sempre viti lunghe almeno 3 pollici. Anche le contropiastre con quattro fori per le viti sono migliori di quelle con solo due fori.

5. Rinforzo della porta

I rinforzi rimovibili delle porte sono un altro livello di sicurezza che puoi aggiungere alla tua porta esterna. Ci sono molte opzioni oggi sul mercato e molte di cui dovresti diffidare.

Tuttavia, la mia raccomandazione e qualcosa che uso ogni sera è il Buddy Bar. Questo è resistente e testato per resistere fino a 2,560 libbre di forza. È regolabile e si incunea bene sotto la maniglia della porta in modo che qualsiasi punto della porta venga diretto direttamente nel terreno.

Conclusione

Non devi essere un fabbro per capire le parti della serratura della porta. I proprietari di case devono sapere come funzionano le loro serrature in modo da poterle riparare quando necessario ed eseguire con professionisti se necessario.

La prima cosa che noterai della serratura della tua porta è che ha tre parti principali: lo scrocco, la contropiastra e il catenaccio. Questi elementi lavorano insieme per mantenere la tua casa al sicuro dagli intrusi, assicurando che le porte rimangano chiuse come dovrebbero essere!

Si spera che questo articolo ti abbia aiutato a comprendere i diversi meccanismi di chiusura utilizzati nelle serrature delle porte. Sapere quale tipo di serratura utilizzare per la propria casa o azienda è importante perché influirà non solo sulla sicurezza, ma anche sulla praticità e sull'estetica del proprio edificio.

Condividi questo articolo:

Chi Autore

  • Vincenzo Zhu

    Vincent Zhu ha 10 anni di esperienza nei sistemi di serrature intelligenti ed è specializzato nell'offerta di sistemi di serrature per hotel e soluzioni per sistemi di serrature domestiche dalla progettazione, configurazione, installazione e risoluzione dei problemi. Se desideri installare una serratura senza chiave RFID per il tuo hotel, una serratura con tastiera senza chiave per la porta di casa o hai altre domande e richieste di risoluzione dei problemi sulle serrature intelligenti, non esitare a contattarmi in qualsiasi momento.